OSTEOPATIA SPORTIVA

Sportivi ed atleti di fama internazionale sempre più spesso si rivolgono all’Osteopatia per riequilibrare il loro apparato muscoloscheletrico al termine della loro stagione agonistica e prima di iniziarne la nuova, al fine di prevenire tutte le possibili affezioni che si evidenziano sotto sforzo come dolori, blocchi funzionali articolari, etc..

Molto utile è sottoporre l’atleta ad una verifica generale posturale, oltre che a tutti i vari tests di idoneità comunemente praticati, in modo da prevenire le problematiche che potrebbero successivamente manifestarsi come, cali di prestazione o facilità agli infortuni.

Gli Osteopati sanno bene che la loro professione produce la massima efficacia nel riequilibrio dei corpi sottoposti a costrizioni estreme. L’esperienza pratica ha dimostrato che lo sportivo cerca nell’Osteopatia un sostegno, sia preventivo di preparazione alla competizione, sia un aiuto nel recupero dopo un trauma con conseguente riduzione delle sue capacità fisiche.

La presenza di un Osteopata nell’ambito dell’assistenza sarà quindi d’aiuto allo sportivo, per meglio gestire, mantenere o ripristinare le sue capacità in tutte le tappe della manifestazione sportiva. Il ruolo dell’Osteopata sarà primario nella ricerca di eventuali squilibri che possono dare luogo a sofferenza (tendiniti, torcicollo, tensioni muscolari, disturbi organici funzionali, ansia da recupero…) e per trattare con l’aiuto di tecniche manuali adattate, l’organismo in modo da permettere un autoriequilibrio che possa mantenersi nel tempo.Sarà quindi un’azione curativa e/preventiva a seconda della richiesta dello sportivo.

osteopatia-sportiva-caviglia

  • Problemi a spalle, gomiti e polsi
  • Talloniti e fasciti plantari
  • Distorsioni
  • Disturbi a piedi, caviglie e ginocchia
  • Dolori Lombari
  • Tenosinovitie Tendiniti
  • Gomito del tennista o del Golfista
  • Ridotta flessibilità articolare
  • Limitazioni o blocchi meccanici
  • Drenaggio
  • Impingement
  • Dolori muscolari